Uffici di supporto

(Dpcm 30 settembre 2020, n. 166) (DM 5 gennaio 2021 n°6)

Dipartimento per il sistema educativo di Istruzione e Formazione
L’ufficio svolge attività di supporto alle funzioni di coordinamento, direzione e controllo del Capo del dipartimento nelle aree di seguito individuate:
- programmazione di iniziative finalizzate al miglioramento della qualità

Uffici dirigenziali di supporto con il Capo Dipartimento

  • UFFICIO I
    Affari generali e programmazione
    • trattazione degli affari generali e supporto al Capo del dipartimento;
    • amministrazione del personale;
    • definizione dei fabbisogni del dipartimento in tema di risorse umane, finanziarie e strumentali, formazione e logistica;
    • gestione della mobilità interna al dipartimento e della mobilità in entrata e in uscita per le direzioni generali ad esso afferenti in raccordo con la Direzione generale per le risorse umane e finanziarie;
    • coordinamento dell’attività di valutazione dei dirigenti e del personale assegnati al dipartimento ai fini dell’attribuzione dei trattamenti accessori, in coerenza con le politiche e le linee generali definite dal Dipartimento per le risorse umane, finanziarie e strumentali;
    • definizione degli indirizzi per la gestione del protocollo informatico, dei flussi documentali e degli archivi anche informatici del dipartimento;
    • elaborazione di relazioni tecnico-finanziarie a provvedimenti normativi;
    • definizione del rapporto di lavoro e status giuridico dei dirigenti con funzione tecnico-ispettiva;
    • gestione delle relazioni sindacali del personale assegnato al dipartimento e alle direzioni generali afferenti al dipartimento medesimo;
    • coordinamento degli adempimenti relativi all’anagrafe delle prestazioni e in tema di prevenzione della corruzione e della trasparenza, nonché della protezione dei dati personali;
    • definizione e attuazione dei progetti che coinvolgono le competenze di più uffici di livello dirigenziale generale;
    • risoluzione dei conflitti positivi e negativi di competenza fra le direzioni generali facenti parti del dipartimento;
    • proposta al Ministro dell’avvio del procedimento di cui all’articolo 14, comma 3, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165.
    • L’ufficio svolge attività di supporto alle funzioni di coordinamento, direzione e controllo del Capo del dipartimento nelle aree di seguito individuate:
    • elaborazione dei documenti di programmazione economico-finanziaria e di rendicontazione afferenti al centro di responsabilità del dipartimento;
    • indirizzo, monitoraggio e coordinamento delle attività di gestione dei centri di costo del dipartimento;
    • cura degli adempimenti relativi alla contabilità economica del dipartimento;
    • coordinamento e raccordo dei dirigenti con funzione tecnico-ispettiva della amministrazione centrale e periferica anche in collaborazione con il coordinatore nazionale del corpo ispettivo di cui all’articolo 8 del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 30 settembre 2020, n 166;
    • svolgimento delle attività connesse alla pianificazione strategica, alla programmazione operativa, al sistema di misurazione e valutazione della performance organizzativa e individuale, al controllo di gestione, al conto annuale e alla rendicontazione dell’attuazione del programma di governo e della direttiva generale del Ministro con riguardo al dipartimento;
    • indirizzo e gestione, nel proprio ambito, delle procedure di reclutamento del personale scolastico da collocare fuori ruolo secondo le previsioni della normativa vigente e delle procedure per il conferimento di incarichi dirigenziali con funzione tecnico-ispettiva a tempo determinato;
    • elaborazione delle direttive dipartimentali e degli atti di indirizzo e di coordinamento;
    • istruttoria per il conferimento delle onorificenze e delle benemerenze;
    • formulazione di indirizzi e indicazioni operative sull’applicazione da parte delle istituzioni scolastiche della normativa in materia di trasparenza, anticorruzione, protezione dei dati personali, produttività ed efficienza del lavoro pubblico;
    • gestione delle tematiche trasversali in materia di organizzazione e funzionamento delle istituzioni scolastiche, compresi gli indirizzi sulle iscrizioni degli studenti;
    • indirizzo e coordinamento in materia di scuole europee e di sistema della formazione italiana nel mondo;
    • raccordo con l’ufficio V della Direzione generale per gli ordinamenti scolastici, la valutazione e l’internazionalizzazione del sistema nazionale di istruzione per il monitoraggio periodico delle attività internazionali;
    • elaborazione, in raccordo con l’Ufficio di Gabinetto, dei contributi al Documento di economia e finanza (DEF) sui temi di competenza del dipartimento, del Programma nazionale di riforma (PNR) e degli altri atti strategici nazionali;
    • raccordo con l’ufficio I della Direzione generale per i fondi strutturali per l’istruzione, l’edilizia scolastica e la scuola digitale per lo svolgimento dell’attività volta a garantire la partecipazione del Ministro, per il tramite dell’Ufficio di Gabinetto, al Comitato interministeriale per la programmazione economica (CIPE) e agli altri comitati interministeriali, comunque denominati, operanti presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri;
    • cura degli adempimenti e degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea di cui alla legge 24 dicembre 2012, n. 234, in raccordo con gli Uffici di diretta collaborazione del Ministro;
    • raccordo con gli Uffici di diretta collaborazione del Ministro e le competenti strutture del Ministero per l’attuazione delle politiche europee nel campo dell’istruzione e della formazione e cura dei relativi rapporti con l’Unione europea e la comunità internazionale;
    • formulazione di pareri su accordi internazionali e sul grado di coerenza con le priorità politiche nazionali.

      Dirigente: Giancarlo VARLESE
      telefono: (+39) 06 5849 2207
      email: giancarlo.varlese@istruzione
      curriculum vitae PDF
       
  • UFFICIO II
    Supporto al sistema scolastico
    • definizione degli ordinamenti scolastici e relative indicazioni nazionali e linee guida;
    • attuazione degli ordinamenti per il primo e il secondo ciclo di istruzione;
    • definizione degli indirizzi per l’organizzazione dei servizi del sistema educativo di istruzione e formazione, al fine di garantire livelli di prestazioni uniformi su tutto il territorio nazionale;
    • individuazione degli obiettivi, degli standard e dei percorsi formativi degli istituti tecnici superiori (ITS) e di istruzione e formazione tecnica superiore (IFTS), anche in raccordo con i sistemi formativi delle regioni;
    • valorizzazione della filiera formativa professionalizzante, inclusa l’istruzione tecnica superiore;
    • indirizzo e monitoraggio dei percorsi di istruzione degli adulti;
    • formulazione di pareri e programmazione di iniziative finalizzate alla promozione della musica e della cultura scientifica nei diversi gradi di istruzione;
    • promozione del sistema integrato dei servizi di educazione e di istruzione dalla nascita sino a sei anni;
    • definizione degli indirizzi in materia di orientamento allo studio e professionale, promozione del successo formativo e raccordo con il sistema della formazione superiore e con il mondo del lavoro;
    • indirizzi in materia di libri di testo e di editoria digitale;
    • promozione di esperienze formative finalizzate all’incremento delle opportunità di lavoro e delle capacità di orientamento degli studenti;
    • salvaguardia e promozione del diritto allo studio e dei servizi alle famiglie;
    • promozione dello status di studente;
    • cura delle attività relative all’associazionismo degli studenti e dei genitori;
    • riconoscimento dei titoli di studio e delle certificazioni in ambito europeo e internazionale;
    • programmazione e cura della gestione dei fondi strutturali europei finalizzati allo sviluppo e all’attuazione delle politiche di coesione sociale relative al settore dell’istruzione;
    • definizione degli obiettivi e degli ambiti di intervento delle politiche di coesione, degli strumenti finanziari europei, della programmazione regionale unitaria, nonché valutazione e attuazione di altre opportunità di finanziamento a valere sui fondi internazionali ed europei, pubblici e privati, negli ambiti di competenza del Ministero predisposizione e attuazione dei programmi operativi nazionali nel settore dell’istruzione finanziati dall’Unione europea;
    • indirizzo, raccordo, valutazione e controllo sull’operato delle Agenzie Nazionali designate dal Ministero per la gestione coordinata, a livello nazionale, dell’attuazione dei programmi dell’Unione europea in materia di istruzione scolastica e degli adulti;
    • supporto nell’attuazione del piano di rafforzamento amministrativo;
    • promozione dell’innovazione didattica digitale e digitalizzazione nelle istituzioni scolastiche;
    • cura dei rapporti con l’Agenzia per l’Italia digitale (AGID) per le materie di competenza;
    • interventi in materia di edilizia scolastica, messa in sicurezza degli edifici scolastici e rigenerazione del patrimonio edilizio scolastico;
    • definizione dei criteri e parametri per l’attuazione di politiche sociali nella scuola;
    • definizione degli indirizzi in materia di scuole paritarie e di scuole e corsi di istruzione non statale e di interventi per favorire lo sviluppo della scuola paritaria nell’ottica del miglioramento della qualità del sistema nazionale di istruzione;
    • formulazione di pareri all’Ufficio di Gabinetto relativamente a richieste di patrocinio presentate da soggetti esterni all’amministrazione.
      L’ufficio, qualora l’autorità di gestione sia anche un beneficiario nell’ambito del programma operativo, al fine di garantire un’adeguata separazione delle funzioni, assicura la funzione di controllo delle operazioni relative alla gestione finanziaria e di controllo del programma operativo attraverso le verifiche prescritte dai regolamenti europei di riferimento relativi ai diversi periodi di programmazione.

      Dirigente ANNA ROSA CICALA
      telefono: (+39) 06 5849 3107
      email: annarosa.cicala@istruzione.it
      curriculum vitae PDF
       
  • UFFICIO III
    Innovazione e sviluppo del sistema educativo di istruzione e formazione
    • programmazione di iniziative finalizzate al miglioramento della qualità dell’istruzione;
    • indirizzo e disciplina dell’organizzazione e gestione dei rapporti di lavoro del personale scolastico e dei dirigenti scolastici, con particolare riguardo allo stato giuridico ed economico, alle attività di contrattazione integrativa nazionale ivi inclusa la contrattazione relativa alla mobilità professionale e territoriale, alle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie;
    • indirizzo e coordinamento per l’applicazione dei contratti collettivi e per la stipula di accordi decentrati;
    • elaborazione di atti di indirizzo e coordinamento in materia di rapporto di lavoro a tempo determinato e indeterminato del personale docente ed educativo, degli insegnanti di religione cattolica, del personale amministrativo, tecnico e ausiliario e dei dirigenti scolastici;
    • elaborazione di politiche di definizione delle dotazioni organiche nazionali e dei parametri per la ripartizione regionale del personale docente ed educativo, degli insegnanti di religione cattolica, del personale amministrativo, tecnico e ausiliario e dei dirigenti scolastici;
    • organizzazione e definizione dei percorsi di abilitazione e specializzazione del personale docente e dei relativi titoli di accesso, sentito il Ministero dell’università e della ricerca;
    • definizione del fabbisogno per i percorsi di abilitazione all’insegnamento e di specializzazione per il sostegno;
    • predisposizione di atti di indirizzo e coordinamento in materia di reclutamento, nonché elaborazione di politiche di innovazione, organizzazione e svolgimento delle procedure di reclutamento ordinarie e straordinarie del personale docente ed educativo, degli insegnanti di religione cattolica, del personale amministrativo, tecnico e ausiliario e dei dirigenti scolastici;
    • determinazione delle esigenze di personale docente ed educativo, degli insegnanti di religione cattolica, del personale amministrativo, tecnico e ausiliario e dei dirigenti scolastici, finalizzata alle autorizzazioni all’assunzione e ad indire le procedure di reclutamento;
    • elaborazione di indirizzi in materia di reclutamento e formazione dei dirigenti con funzione tecnico-ispettiva, in raccordo con il Dipartimento per le risorse umane, finanziarie e strumentali;
    • supporto alle politiche di formazione iniziale e in servizio e di specializzazione dei dirigenti scolastici e del personale scolastico;
    • ricerca e sperimentazione delle innovazioni funzionali alle esigenze formative;
    • definizione dell’assetto complessivo e degli indirizzi relativi alla valutazione del sistema educativo di istruzione e formazione e delle professionalità della scuola;
    • definizione degli interventi per il riequilibrio territoriale e della qualità del servizio scolastico ed educativo;
    • definizione delle tempistiche necessarie alle operazioni di avvio dell’anno scolastico;
    • definizione degli indirizzi in materia di procedimenti disciplinari del personale scolastico, attività di monitoraggio degli stessi e consulenza agli organi titolari dell’azione di responsabilità;
    • cura dei rapporti con l’Ispettorato per la funzione pubblica negli ambiti di competenza;
    • supporto alle articolazioni periferiche in materia di gestione del contenzioso;
    • collaborazione con gli altri Ministeri e le altre strutture di riferimento per l’attuazione della Strategia nazionale per le aree interne;
    • definizione della rete scolastica, dei piani di dimensionamento e delle relative dotazioni organiche;
    • indirizzo e coordinamento con le altre amministrazioni e gli uffici scolastici regionali in materia di quiescenza e previdenza;
    • gestione delle relazioni sindacali negli ambiti di competenza;
    • studio, analisi, comparazione e monitoraggio dei dati presenti nel sistema informativo;
    • gestione dei rapporti col Ministero dell’università e della ricerca nelle aree di competenza;
    • cura dei rapporti con la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano e con la Conferenza unificata per le materie di propria competenza.

      Dirigente: Valentina ALONZO
      telefono: (+39) 06 5849 3085
      email: valentina.alonzo@istruzione.it
      curriculum vitae PDF


       

 

 

 

data ultimo aggiornamento 18/08/2022

Sembra che tuo stia utilizzando Internet Explorer 8. Per una corretta visione del sito si prega di utilizzare una versione più aggiornata di Explorer oppure un browser come Firefox o Chrome