A seguito delle segnalazioni inviate secondo i tempi e le modalità dell'avviso del 23 luglio, sono stati effettuati controlli dando priorità alle rettifiche potenzialmente in grado di influenzare le nomine in ruolo per l'a.s. 2019/20. Verranno comunque valutate tutte le situazioni segnalate, pertanto quelle non considerate dal presente decreto verranno valutate in un secondo momento.