A seguito dell'avviso del 25 luglio, sono stati effettuati controlli su tutte le segnalazioni inviate secondo i tempi e le modalità previste e disposte le rettifiche per tutti i casi in cui l’istanza sia stata valutata accoglibile o parzialmente accoglibile. Nel caso sia necessario segnalare ulteriori situazioni, rimane attivo l’indirizzo mail indicato nell’avviso del 25 luglio