Il progetto intende sperimentare nei CPIA lo strumento di self-assessment predisposto dall’OCSE, che consente ad ogni individuo di poter svolgere tramite un portale dedicato un’autovalutazione delle proprie competenze cognitive (literacy, numeracy e problem solving) e non cognitive.