Salta al contenuto

Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca

Laboratori

Poca frontalità e molta ricerca azione. Queste le componenti dei laboratori del Piano di ricerca e formazione per una didattica innovativa delle STEM per le classi di concorso della scuola secondaria di primo grado A28 (Matematica e Scienze) e A60 (Tecnologia).
In attuazione del Decreto ministeriale 851 del 2017- articolo 35, il Piano S&T coinvolgerà 841 docenti di scuola secondaria di primo grado: 500 della classe di concorso A28 e 341 della classe di concorso A60, di tutte le regioni.
Il Piano S&T prevede la progettazione dei materiali di formazione, la formazione dei docenti ricercatori/formatori, il coordinamento delle attività di formazione e l’attività di tutoring nelle attività laboratoriali in presenza e in piattaforma nella fase e-learning.
I docenti ricercatori/formatori, a loro volta, formeranno nel prossimo anno scolastico i docenti del loro ambito territoriale. I percorsi di apprendimento avranno totale autonomia didattica. Il concetto chiave sarà l’interdisciplinarità con prospettiva orientativa.
Il pensiero computazionale e le tecnologie digitali saranno trasversali ad entrambi le aree disciplinari coperte dalle due classi di concorso A28 e A60. La finalità della ricerca azione sarà quella di individuare un corpo di “linguaggi comuni” attraverso i quali prendere coscienza del fatto che, nonostante gli ambiti disciplinari siano diversi, le tematiche delle indicazioni nazionali sono comuni a una visione di base integrata delle STEM.

Piattaforma di formazione
Sembra che tuo stia utilizzando Internet Explorer 8. Per una corretta visione del sito si prega di utilizzare una versione piu' aggiornata di Explorer oppure un browser come Firefox o Chrome