Formazione in ingresso - neoassunti

I docenti neo assunti sono tenuti a effettuare il periodo di formazione e di prova. La legge 107 del 2015 (“Buona Scuola”) disciplina tale periodo di formazione e di prova. Il Decreto ministeriale 850 del 27 ottobre 2015 del Miur individua obiettivi, attività formative, modalità di verifica e criteri per valutare, nel periodo di formazione e prova, il personale docente ed educativo. In tale periodo la scuola o il dirigente??? verifica la padronanza degli standard professionali secondo i criteri previsti dall’articolo 4 del Decreto stesso.

Il bilancio di competenze

Il docente neo-assunto traccia un primo bilancio di competenze, un’autovalutazione strutturata, con l’aiuto del docente tutor nominato dal dirigente scolastico.

Il patto per lo sviluppo professionale

Il dirigente scolastico e il docente neo-assunto, in base al bilancio delle competenze, sentito il docente tutor e tenuto conto dei bisogni della scuola, stabiliscono, con un apposito patto per lo sviluppo professionale, gli obiettivi di sviluppo delle competenze di natura culturale, disciplinare, didattico-metodologica e relazionale, da raggiungere attraverso specifiche attività formative.

Fasi e durata

Le ore di formazione sono 50 per ciascun insegnante. Il percorso è articolato in quattro diverse fasi:

  • incontri propedeutici (6 ore)
  • laboratori formativi, almeno 4 (12 ore)
  • momenti di osservazione fra pari (“peer-to-peer”) in classe (12 ore)
  • formazione on-line (20 ore).

Al termine dell’anno di formazione e prova il Dirigente Scolastico procede a valutare il personale docente in periodo di formazione e di prova, sentito il parere del comitato per la valutazione dei docenti e il tutor che ha seguito il docente neo-assunto.

Iniziative in corso

Le iniziative di formazione promosse da soggetti accreditati/qualificati per la formazione del personale della scuola vengono diffuse dalla Piattaforma per la Governance della Formazione (S.O.F.I.A.).

Numeri

Anno 2015

Il nuovo percorso di formazione è stato sperimentato nell’anno 2015 da 28.000 insegnanti.

I cinque nuclei tematici più affrontati sono stati, nell’ordine:

  • Bisogni educativi speciali
  • Nuove tecnologie e la didattica
  • Gestione della classe
  • Il Sistema di valutazione
  • L’inclusione e gli aspetti interculturali.

Il 75% dei partecipanti ha frequentato più di quattro laboratori.

Anno 2016

La formazione coinvolgerà circa 90.000 insegnanti e interesserà in totale oltre 127.000 persone fra docenti, tutor, dirigenti scolastici, formatori, altro personale. Oltre 4,5 i milioni di euro stanziati per la formazione dei neoassunti Nel forum lanciato dall’Indire i docenti possono scambiare materiali ed esperienze. Dirigenti scolastici, tutor e docenti possono, inoltre, reperire notizie e informazioni, oltre a una serie di strumenti (come la Guida alla compilazione del bilancio delle competenze) predisposti in collaborazione con l’Università degli Studi di Macerata. I docenti possono, infine, conoscere i progetti di innovazione promossi dal Miur e dall’Indire.

Documenti Allegati
  • prot33989_17.pdf

  • Prot. 35085 del 02-08-2018

  • Nota DGPER 39533 del 4-9-2019.pdf

  • DG Personale Scolastico Uff. VI - Periodo di formazione e prova per i docenti neoassunti e per i docenti che hanno ottenuto il passaggio di ruolo. Attività formative per l'a.s. 2021-2022

Link esterni
Sembra che tuo stia utilizzando Internet Explorer 8. Per una corretta visione del sito si prega di utilizzare una versione più aggiornata di Explorer oppure un browser come Firefox o Chrome