Scuola, Bussetti:
MIUR vicino a tutti i territori, senza distinzione fra Nord e Sud.

Al Sud non servono solo più fondi, deve 'crederci' di più

“Come Ministero vogliamo far sentire la nostra presenza, essere vicini ai territori, in tutta Italia, al Nord come al Sud. Senza distinzioni. Ma al Sud dico: non vi servono solo più fondi, che non mancheranno, dovete anche credere di più in voi stessi. Nelle vostre eccellenze". Così il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Marco Bussetti, in occasione della visita in Campania, a Afragola e Caivano.

“Gli istituti che ho visitato oggi dimostrano come l’impegno delle comunità, di dirigenti scolastici, docenti, studenti e famiglie insieme, possa produrre risultati straordinari. Saremo vicini alle istituzioni scolastiche e alle realtà formative del Sud. Ma occorre che tutte le istituzioni del territorio facciano la loro parte”.

“Ci vogliono impegno, lavoro, sacrificio e bisogna credere molto in quello che si fa”, prosegue il Ministro, con riferimento anche all’esempio positivo delle scuole dove si è recato stamattina che, seppur collocate in territori difficili, riescono a incidere positivamente sulla vita dei loro alunni.