Il progetto assicura il flusso di dati dai sistemi locali al SIDI e viceversa.
Inoltre, consentirà lo scambio di informazioni con enti terzi – come ad esempio INPDAP, INPS, MEF, ecc. - e definirà allo scopo standard semplici e uniformi per tutti i sistemi.
Il dialogo va protetto attraverso adeguati livelli di sicurezza, condivisi da tutti i partecipanti.

Il progetto si compone delle seguenti fasi:

  • Adesione
  • Tavoli di lavoro
  • Attuazione delle strategie
  • Valutazione dei risultati.

Adesione
I fornitori interessati esprimono all’Amministrazione la volontà di aderire, compilano il relativo modulo e accettano il regolamento che disciplinerà lo svolgimento del progetto. 

Se l’Amministrazione approva la richiesta di iscrizione, il fornitore entra a far parte dell’Albo dei fornitori accreditati, riceve le credenziali di accesso all’area di progetto,  viene iscritto alla mailing list, e prende parte ai tavoli di lavoro.

Tavoli di lavoro
Con i tavoli di lavoro l’Amministrazione e i fornitori accreditati manifestano ciascuno le loro necessità, e decidono insieme quali soluzioni adottare, gli strumenti necessari, la tempistica di ogni intervento. Durante le riunioni si stabiliscono le evoluzioni successive.

Attuazione delle strategie
Durante i tavoli di lavoro vengono definite le soluzioni da adottare per realizzare la progressiva integrazione tra il SIDI e i sistemi locali.
Quindi, si passa a realizzare le strategie decise nel corso dei tavoli per raggiungere l’interoperabilità tra SIDI e sistemi locali.

Le decisioni prese di comune accordo tra i partecipanti al SIIS si traducono in Linee guida che saranno garantite dall’Amministrazione.

Verrà, inoltre, implementato un Servizio di certificazione per verificare il rispetto alle Linee Guida da parte dei soggetti coinvolti e certificare i flussi di dati.

Il software che sarà necessario sviluppare, sia per realizzare l’impianto iniziale del SIIS sia in risposta a iniziative o necessità successive, sarà distribuito dal titolare attraverso licenze di tipo creative commons: l’autore concede così ai partecipanti al progetto alcuni suoi diritti patrimoniali relativi all’utilizzo del programma.

Valutazione dei risultati
Gli interventi decisi all’interno dei tavoli di lavoro, una volta attuati, sono sottoposti a una fase di valutazione dei risultati, durante la quale l’Amministrazione, sottopone ai fornitori accreditati questionari o altri ausili attraverso i quali raccogliere giudizi e suggerimenti.
Questa fase ha, quindi, l’obiettivo di valutare i benefici ottenuti dall’approccio condiviso con i fornitori, e capire la validità o meno delle decisioni prese.

Ogni richiesta di ulteriori approfondimenti può essere inoltrata al seguente indirizzo mail progettosiis@istruzione.it.