“Deep Fields 4.0” è il prototipo di un progetto realizzato dagli studenti dell'ITS Cuccovillo in collaborazione con la Bosch, all’interno del programma ITS4.0, promosso dal Miur con la partnership dell’Università Ca’ Foscari.

Il progetto consiste in una valvola irrigatrice in grado di sondare e analizzare l’umidità del terreno, così da fornire il quantitativo di acqua necessaria allo sviluppo e al sostentamento della pianta. “Deep Field 4.0” è stato presentato, nel corso della settima edizione della Maker Faire di Roma (2019), nell’ambito del programma Call For School, organizzato in collaborazione con il Miur.

La valvola irrigatrice di cui è dotato il prototipo è stata progettata in modo che fosse in grado di regolare la fornitura dell'acqua da destinare alle coltivazioni in funzione di vari fattori, partendo dall'umidità del terreno, ma prevedendo anche lo sviluppo dell'analisi di altre informazioni, ad esempio il tipo di terreno che si sta analizzando (l’acidità e le componenti chimiche), il tipo di pianta che si vuole far crescere, i fattori esterni e atmosferici, oltre che al cambio delle stagioni, che devono essere prese in considerazione per ottimizzare e migliorare lo sviluppo delle colture.

La particolarità del progetto è stata quella di effettuare ogni passaggio seguendo la metodologia del Design Thinking, per cui gli studenti hanno avuto la possibilità di lavorare a stretto contatto con le realtà aziendali, dalla fase di analisi dei fabbisogni delle utenze, fino alla realizzazione del prototipo stesso.

Negli ultimi anni lo sviluppo di nuove tecnologie che permettono all’uomo di gestire facilmente la quotidianità, è sempre più al centro dell’interesse degli studi scientifici, partendo dalla creazione di case intelligenti, fino a raggiungere l’apice nello sviluppo e nella comprensione delle Intelligenze Artificiali (IA), in grado di svolgere lavori di tipo gestionale e di aumentare il livello di sicurezza domestica.

Non bisogna tuttavia abbandonare lo stretto legame che c’è tra l’uomo, e la terra: da sempre vicina allo sviluppo umano, come fonte di sostentamento, ma anche di sviluppo tecnologico. L’idea portata avanti dai ragazzi dell'ITS Cuccovillo riesce alla perfezione a unire il mondo tecnologico a quello agricolo (ma anche di chi semplicemente è un amante del verde) e sono progetti che sicuramente sono i benvenuti nella società moderna e nel complesso delle innovazioni tecnologiche.