Concorso su Convenzione di New York, ecco le scuole vincitrici
​​​​​​​Sono stati selezionati i vincitori del concorso nazionale per studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado indetto dal Miur e dall’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza “Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo.
La Convenzione ONU sui diritti del fanciullo compie 30 anni”. L’iniziativa – organizzata in occasione del trentennale della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza – ha avuto l’obiettivo di coinvolgere attivamente i ragazzi nell’analisi e nella rielaborazione di alcuni articoli della Convenzione, a partire dall’osservazione della propria quotidianità. Numerosi i lavori inviati da istituti scolastici di tutta Italia, tra racconti, poesie, disegni, canzoni, fumetti e sceneggiature.
Ispirandosi al titolo del concorso, gli studenti si sono soffermati in particolare sul tema della garanzia dei diritti soprattutto in riferimento ai minorenni migranti. La graduatoria degli istituti vincitori.