Bando per la presentazione delle domande finalizzate alla concessione dei contributi previsti dal D.M. n. 44/2008

Bando per la presentazione delle domande finalizzate alla concessione dei contributi previsti dal D.M. n. 44/2008

Pubblicato il Decreto Direttoriale n. 101 del 3 dicembre 2020

Mercoledì, 09 dicembre 2020

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – Serie Generale il decreto direttoriale prot. n. 101 del 3 dicembre 2020 recante “Bando pubblico per la concessione dei contributi per il funzionamento degli enti privati che svolgono attività di ricerca”. Gli enti di ricerca, in possesso dei requisiti di cui al DM 44/2008 e all’art. 2 del bando, possono usufruire di contributi per il loro funzionamento previo inserimento, in base alla selezione di cui al medesimo DD n. 101/2020, in un’apposita tabella avente efficacia triennale, approvata con decreto interministeriale del Ministero dell’università e della ricerca e del Ministero dell’economia e delle finanze. Il bando DD 101/2020 ha messo a disposizione un finanziamento pari a Euro 1.250.000,00 (unmilioneduecentocinquanta/00) per l’anno 2020. La misura del contributo per gli anni 2021 e 2022 sarà rideterminata in misura proporzionale per ciascuno dei soggetti inseriti nella Tabella triennale 2020-2022 in relazione allo stanziamento previsto dalla relativa legge di bilancio.
 Sulla base delle valutazioni svolte dalla Commissione istituita ai sensi dell’art. 3, comma 1, DM n. 44/2008, verrà riconosciuto a ciascun ente inserito in Tabella triennale un contributo variabile tra Euro 15.000,00 ed Euro 35.000,00 su base annua, pari al 60% dei costi di funzionamento riconosciuti e ammessi, in quanto connessi ad attività coerenti con le finalità del DD. n. 101/2020.

Ultimo aggiornamento:

giovedì, 10 dicembre 2020

Categorie: Ricerca , Iniziative speciali e grandi ricerche , News
Emessa da:

MIUR

Sembra che tuo stia utilizzando Internet Explorer 8. Per una corretta visione del sito si prega di utilizzare una versione più aggiornata di Explorer oppure un browser come Firefox o Chrome