Da alcuni anni il Dipartimento per la Formazione Superiore e la Ricerca del MIUR sostiene, nell’ambito delle attività di produzione artistica del sistema AFAM, un’iniziativa di considerevole valenza dal punto di vista dell’internazionalizzazione dell’alta formazione musicale, denominata appunto Suona italiano-Suona francese.  
Dopo una prima fase sperimentale del Progetto, effettuata nel periodo 2014/2015, il Governo Italiano e Francese hanno elaborato una Dichiarazione congiunta, finalizzata alla collaborazione tra le Istituzioni nel settore dell’Alta Formazione Musicale dei due Paesi. La formalizzazione è volta a consolidare e sviluppare ulteriormente il progetto stesso. Il Progetto nasce dalla volontà di creare una sinergia sempre più stretta tra grandi e piccole Istituzioni musicali ed accademiche dei due paesi, ed i rispettivi contesti della produzione artistica.
Il progetto consiste nell’organizzazione congiunta di concerti e di Masterclass tra i Conservatori di musica dei due Paesi. La Dichiarazione prevede, oltre agli scambi artistici e di ricerca musicale, la costituzione delle commissioni esaminatrici miste per gli esami finali dei corsi accademici delle Istituzioni dei due Paesi coinvolte nel progetto e principalmente il Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Palermo e il Conservatoire national supérieur de musique et de danse de Paris.
Si tratta di una delle più significative iniziative di musica francese sul territorio italiano e viceversa, realizzata nell’ambito dell’accordo sulla cooperazione musicale franco-italiana firmato nel 2011. L’iniziativa di cooperazione presenta significativi progetti comuni ai sistemi di alta formazione dei due Paesi,  e conta una omologa manifestazione dedicata alla musica italiana in Francia.
Il festival Suona francese è promosso dal Ministero dell'Istruzione dell’università e della Ricerca - Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica organizzato e dal Ministère de l'Éducation nationale promosso dall’Ambasciata di Francia in Italia con il sostegno dell'Institut français in Italia, della Fondazione Nuovi Mecenati, della Sacem, del Ministero dell'Istruzione dell’università e della Ricerca - Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica, del Ministero della Cultura e della Comunicazione francese e del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, e con Edison in qualità di partner principale di sostegno.