Le Accademie di Belle Arti statali e le Accademie di Belle Arti Legalmente Riconosciute, attivano corsi di durata quinquennale a ciclo unico, con l'intento di formare esperti capaci di garantire interventi di sempre maggior qualità nella conservazione e tutela del capitale artistico del nostro paese, la normativa ha definito i nuovi profili di competenza dei restauratori, i livelli di qualità dell'insegnamento del restauro e i criteri di accreditamento degli Istituti che lo impartiscono articolati in sei profili formativi professionalizzanti, con una prova finale avente valore di esame di Stato abilitante all'esercizio della professione di restauratore di beni culturali.

Decreto Ministeriale 21 luglio 2016 n. 582
Accademia di Belle Arti legalmente riconosciuta "Santa Giulia" di Brescia
autorizzazione ad attivare decorrere dall'anno accademico 2013/2014 il corso di diploma accademico di secondo livello di durata quinquennale in restauro, abilitante alla professione di "restauratore di beni culturali", in riferimento ai seguenti profili formativi professionalizzanti  PFP1: Materiali lapidei e derivati. Superfici decorate dell'architettura; PFP2: Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile. Manufatti scolpiti in legno. Arredi e strutture lignee. Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti".
http://attiministeriali.miur.it/anno-2016/luglio/dm-21072016.aspx

Decreto Ministeriale 7 novembre 2013 n. 916
Accademia di Belle Arti di Milano "Brera
" autorizzazione ad attivare, dall'anno accademico 2013/2014, il corso di diploma accademico di secondo livello di durata quinquennale in restauro, abilitante alla professione di "restauratore di beni culturali", in riferimento al profilo professionalizzante PFP1: Materiali lapidei e derivati. Superfici decorate dell'architettura.
http://attiministeriali.miur.it/anno-2013/novembre/dm-07112013-%282%29.aspx

Decreto Ministeriale 7 novembre 2013 n. 915
Accademia di Belle Arti di Sassari "Mario Sironi"
autorizzazione ad attivare, dall'anno accademico 2013/2014, il corso di diploma accademico di secondo livello di durata quinquennale in restauro, abilitante alla professione di "restauratore di beni culturali", in riferimento al seguente profilo professionalizzante: PFP1: Materiali lapidei e derivati. Superfici decorate dell'architettura.
http://attiministeriali.miur.it/anno-2013/novembre/dm-07112013-%281%29.aspx

Decreto Ministeriale 1 marzo 2013 n. 145
Accademia di Belle Arti di Milano "Brera"
autorizzazione ad attivare, dall'anno accademico 2013/2014, il corso di diploma accademico di secondo livello di durata quinquennale in restauro, abilitante alla professione di "restauratore di beni culturali", in riferimento ai seguenti profili professionalizzanti: PFP2:Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile. Manufatti scolpiti in legno. Arredi e strutture lignee. Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti; PFP5: Materiale librario e archivistico: Manufatti cartacei e pergamenacei. Materiale fotografico, cinematografico e digitale.
http://attiministeriali.miur.it/anno-2013/marzo/dm-01032013.aspx

Decreto Ministeriale 1 marzo 2013 n. 146
Accademia di Belle Arti legalmente riconosciuta "Aldo Galli" di Como
autorizzazione ad attivare dall'anno accademico 2013/2014, il corso di diploma accademico di secondo livello di durata quinquennale in restauro, abilitante alla professione di "restauratore di beni culturali", in riferimento ai seguenti profili formativi professionalizzanti: PFP1: Materiali lapidei e derivati. Superfici decorate dell'architettura; PFP2: Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile. Manufatti scolpiti in legno. Arredi e strutture lignee. Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti.
http://attiministeriali.miur.it/anno-2013/marzo/dm-01032013-%281%29.aspx

Decreto Ministeriale  4 aprile 2012  n. 70
Accademia di Belle Arti di  “Bologna” 
autorizzazione ad attivare, dall'anno accademico 2012/2013, il corso di diploma accademico di secondo livello di durata quinquennale in restauro, abilitante alla professione di ”restauratore dei beni culturali”, in riferimento ai seguenti profili professionali : PFP1: Materiali lapidei e derivati. Superfici decorate dell'architettura; PFP2:Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile. Manufatti scolpiti in legno. Arredi e strutture lignee. Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti; PFP5: Materiale librario e archivistico: Manufatti cartacei e pergamenacei. Materiale fotografico, cinematografico e digitale.
http://attiministeriali.miur.it/anno-2012/aprile/dm-04042012-%281%29.aspx

Decreto Ministeriale 21 settembre 2012 n.150
Accademia di Belle Arti di  “L’Aquila”
autorizzazione ad attivare, dall'anno accademico 2012/2013, il corso di diploma accademico di secondo livello di durata quinquennale in restauro, abilitante alla professione di ”restauratore dei beni culturali”, in riferimento ai seguenti profili professionali :PFP1 Materiali lapidei e derivati; superfici decorate dell'architettura;PFP2 Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile. Manufatti scolpiti in legno. Arredi e strutture lignee. Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti.
http://attiministeriali.miur.it/anno-2012/settembre/dm-21092012.aspx

Decreto Ministeriale  30 dicembre 2011 n. 205
Accademia di Belle Arti di “Macerata” 
autorizzazione ad attivare, dall'anno accademico 2011/2012, il corso di diploma accademico di secondo livello di durata quinquennale in restauro, abilitante alla professione di ”restauratore dei beni culturali”, in riferimento ai seguenti profili professionali : PFP2: Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile. Manufatti scolpiti in legno. Arredi e strutture lignee. Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti.
http://attiministeriali.miur.it/anno-2011/dicembre/dm-30122011-%283%29.aspx

Decreto Ministeriale  30 dicembre 2011 n. 204
Accademia di Belle Arti di “Napoli” 
autorizzazione ad attivare, dall'anno accademico 2011/2012, il corso di diploma accademico di secondo livello di durata quinquennale in restauro, abilitante alla professione di ”restauratore dei beni culturali”, in riferimento ai seguenti profili professionali : PFP 1: Materiali lapidei e derivati. Superfici decorate dell'architettura;PFP 2: Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile. Manufatti scolpiti in legno. Arredi e strutture lignee. Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti;PFP 4: Materiali e manufatti ceramici, vitrei, organici. Materiali e manufatti in metallo e leghe;
http://attiministeriali.miur.it/anno-2011/dicembre/dm-30122011-%282%29.aspx

Decreto Ministeriale  4 dicembre 2012 n. 196
Accademia di Belle Arti di  legamente riconosciuta “ Cignaroli“ di Verona
autorizzazione ad attivare, dall'anno accademico 2012/2013, il corso di diploma accademico di secondo livello di durata quinquennale in restauro, abilitante alla professione di ”restauratore dei beni culturali”, in riferimento ai seguenti profili professionali :
PFP1: Materiali lapidei e derivati. Superfici decorate dell'architettura;
PFP2: Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile. Manufatti scolpiti in legno. Arredi e strutture lignee. Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti.
http://attiministeriali.miur.it/anno-2012/dicembre/dm-04122012-%282%29.aspx