Agenda europea per l’apprendimento in età adulta
Il Consiglio dell’Unione Europea del 28 novembre 2011 ha adottato la Risoluzione su un'agenda europea rinnovata per l'apprendimento degli adulti   (Risoluzione del Consiglio Europeo 2011/c 372/01 pubblicata sulla GUCE del 20 dicembre 2011).
La Risoluzione si innesta sul Piano di azione sull’Apprendimento degli adulti 2008-2010 e, all’interno del quadro strategico Istruzione e Formazione 2020, delinea un percorso che arriva al 2020. La Risoluzione considera l’apprendimento degli adulti decisivo per superare la crisi attuale e definisce cinque priorità:

  1. fare in modo che l'apprendimento permanente e la mobilità divengano una realtà
  2. migliorare la qualità e l'efficacia dell'istruzione e della formazione
  3. promuovere l'equità, la coesione sociale e la cittadinanza attiva  attraverso l’apprendimento degli adulti
  4. incoraggiare la creatività e l'innovazione degli adulti e i loro ambiti di apprendimento
  5. migliorare la base di conoscenze sull'apprendimento degli adulti e monitorare il settore.

Ogni paese ha un Coordinatore nazionale, il cui compito è realizzare quanto previsto nell’Agenda, nonché facilitare la cooperazione con gli altri paesi partecipanti e con la Commissione Europea che cofinanzia il progetto.
Il Coordinatore nazionale per l’Italia è l’Isfol, individuato dal Miur e dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali.
Ulteriori informazioni su obiettivi e attività sono disponibili sul sito dell’Isfol.

Electronic Platform for Adult Learning
EPALE (Electronic Platform for Adult Learning in Europe), è la nuova community on line multilingue per insegnanti, formatori, ricercatori, accademici, responsabili delle politiche per l’apprendimento degli adulti in Europa.
L’iniziativa, finanziata dalla Commissione europea, promuove la collaborazione in rete di tutti coloro che si occupano di educazione e formazione degli adulti e punta a migliorare la qualità dell’offerta di apprendimento.
L’Indire gestisce per l’Italia Erasmus+, il nuovo programma dell’Unione europea per la scuola, l'istruzione superiore e l'educazione degli adulti. L’Agenzia Erasmus+ gestisce anche la Piattaforma elettronica per l'apprendimento degli adulti in Europa Epale, dove sono disponibili contributi aggiornati e notizie sugli eventi in programma.