Gli indirizzi del Ministero al sistema universitario sono uno degli atti più importanti di programmazione. La programmazione ministeriale, prevista dall'articolo 1-ter della Legge 43 del 2005, definisce con cadenza triennale e previo parere di CUN, CRUI e CNSU, gli obiettivi di sviluppo del sistema universitario. Tali obiettivi forniscono un coerente quadro di insieme entro il quale ciascuna Università possa valorizzare la propria autonomia nella politiche di internazionalizzazione, offerta formativa, servizi agli studenti, sviluppo delle politiche del personale e della ricerca.

Per tali finalità, nell'ambito del fondo di finanziamento ordinario (FFO), è confluito a decorrere dall'anno 2014 il fondo per la programmazione dello sviluppo del sistema universitario (istituto dall'articolo 1, comma 5, lettera c) della Legge 537/93).

Programmazione 2016 – 2018.
Attualmente è in corso il triennio di programmazione 2016 – 2018 che, nelle finalità del Ministero, costituisce un triennio di forte impulso alla autonomia responsabile delle Università. Con il Decreto Ministeriale numero 635 del 8 agosto 2016, gli atenei sono stati impegnati a scegliere, tra i tre obiettivi strategici di sistema, i due per cui concorrere nel corso del triennio.

Gli obiettivi del triennio 2016 – 2018 sono:

  • Azioni di orientamento in ingresso e in itinere delle studentesse e degli studenti e internazionalizzazione dell'offerta formativa;
  • Modernizzazione degli ambienti di studio e ricerca e innovazione delle metodologie didattiche;
  • Valorizzazione dei docenti e reclutamento dei giovani.
Normativa:

Per ulteriori informazioni