Annualmente un Contratto Collettivo Nazionale Integrativo con le Organizzazioni sindacali nazionali del comparto scuola definisce la mobilità del personale docente
I termini del contratto e le modalità esecutive del medesimo vengono poi definite attraverso due ordinanze ministeriali: l’una generale per tutto il personale e l’altra specifica per gli insegnanti di religione cattolica.
La mobilità viene poi gestita per la parte maggiore dei movimenti attraverso il portale delle Istanze on – line Alcune categorie di personale - quello educativo, gli insengnanti di religione cattolica, il personale perdente posto - inoltrano invece domanda in forma cartacea ai rispettivi Uffici scolastici territoriali.
Annualmente un Contratto Collettivo Nazionale Integrativo con le Organizzazioni sindacali nazionali del comparto scuola definisce le utilizzazioni e le assegnazioni provvisiorie  del personale docente per un solo anno
L’invio delle domande viene poi gestito per la parte maggiore dei movimenti attraverso il portale delle Istanze on – line Alcune categorie di personale – ad esempio i docenti utilizzati presso i licei musicali- inoltrano invece domanda in forma cartacea ai rispettivi Uffici scolastici territoriali.