Il collegio dei docenti, in base alle richieste dei singoli docenti, delibera la scelta dei libri di testo da adottare. Al dirigente scolastico spetta la vigilanza sulle modalità di scelta.

Il collegio dei docenti è tenuto a deliberare le adozioni entro la seconda decade di maggio, così da consentire agli alunni di iniziare l’anno scolastico con tutti i libri necessari. Ad anno scolastico iniziato non è consentito modificare quanto deliberato nel precedente mese di maggio.

Adozione dei libri di testo per l'anno scolastico 2016-2017

La nota 3503 del 30 marzo 2016 conferma la validità delle istruzioni impartite in materia con la nota 2581 del 9 aprile 2014. Quest’ultima fornisce il quadro normativo al quale le istituzioni scolastiche devono attenersi, con riferimento a:

  • Sviluppo della cultura digitale (articolo 6, comma 2 quater, legge 128 del 2013)
  • Scelta dei testi scolastici (articolo 6, comma 1, legge 128 del 2013)
  • Realizzazione diretta di materiale didattico digitale (articolo 6, comma 1, legge 128 del 2013);
  • Abolizione vincolo pluriennale di adozione (articolo 11, legge 221 del 2012);
  • Istituzioni scolastiche del primo ciclo di istruzione (articolo 5, Decreto ministeriale 254 del 2012);
  • Testi consigliati (articolo 6, comma 2, legge 128 del 2013);
  • Riduzione tetti di spesa scuola secondaria (Decreto ministeriale 781 del 2013);
  • Prezzi di copertina libri di testo scuola primaria (Decreto ministeriale 781 del 2013)

Per la scuola primaria, inoltre, il Decreto ministeriale 613 del 3 agosto 2016 determina il prezzo dei libri di testo per l’anno scolastico 2016/2017.

 

D.M. N. 43 dell’11 maggio 2012