L’Università di Torino, partner del progetto, ha predisposto e personalizzato una piattaforma di gestione corsi in e-learning Moodle (raggiungibile all’indirizzo www.progettopps.it ), dove i partecipanti hanno attivato un proprio corso di cui è «docente». Ciò ha lo scopo di:

  • avvalersi delle nuove tecnologie informatiche
  • utilizzare i nuovi sistemi di calcolo e di rappresentazione per la modellizzazione nel problem posing & solving
  • realizzare lezioni ed esercitazioni in laboratorio che possano coinvolgere attivamente docenti e studenti.

Nel seminario di formazione (tenuto presso l’Istituto Carlo Anti di Villafranca di Verona) su MOODLE e MAPLE per tutti i docenti del progetto, è stata istituita una “comunità di progetto”, costituita dai 150 docenti delle 110 scuole selezionate dagli Usr, che dovrà evolvere in una “comunità di pratica”.

Ogni docente ha sviluppato il proprio corso in termini di contenuti (esempi di problem solving), documentazione e materiali per gli studenti, producendo a sua volta materiali fruibili dalla comunità.