Le scuole italiane dimostrano ogni anno un crescente interesse per il concorso nazionale I giovani ricordano la Shoah. Nel 2014 e nel 2015 il Miur ha organizzato tre esposizioni di alcune opere del concorso a Roma, presso il Museo di Roma in Trastevere, il Centro ebraico italiano Il Pitigliani e il Complesso del Vittoriano.

Dato il loro successo, la Direzione Generale per lo studente, l’integrazione e la partecipazione, in collaborazione con l’Ucei, ha realizzato una mostra itinerante in giro per l’Italia per esporre e condividere i migliori lavori realizzati dagli studenti nelle varie edizioni del concorso.  

Le esposizioni si sono svolte a Bari, presso la biblioteca nazionale Sagarriga Visconti Volpi, a Torino, presso gli archivi juvarriani dell’archivio di Stato, e a Firenze, presso il palazzo Medici Riccardi, rispettivamente a ottobre, novembre e dicembre 2015. Le tre tappe hanno visto una numerosa partecipazione da parte delle scuole di ciascuna regione ospitante.

Inoltre, un evento di apertura o di chiusura ha affiancato ogni mostra. Ciascun evento ha ospitato rappresentanti delle istituzioni ebraiche e statali, alcuni testimoni della Shoah e delegazioni di docenti e studenti tra cui coloro che, nel corso degli anni, hanno partecipato al concorso nazionale