Chi partecipa
Sono ammessi a partecipare alla procedura concorsuale i cittadini italiani in possesso del diploma di laurea, della laurea specialistica o della laurea magistrale in giurisprudenza, scienze politiche e economia e commercio o titoli equipollenti.
Sono ammessi a partecipare al concorso anche gli assistenti amministrativi che, alla data di entrata in vigore della legge 27 dicembre 2017, numero 205, hanno maturato almeno tre interi anni di servizio, anche non continuativi, sulla base di incarichi annuali, negli ultimi otto, nelle mansioni di direttore dei servizi generali ed amministrativi, anche in mancanza del requisito culturale della laurea.

Come partecipare
L’aspirante deve presentare obbligatoriamente domanda online.

ATTENZIONE: per poter presentare la domanda di partecipazione al concorso, è necessaria la previa registrazione all’applicazione POLIS. Tutte le informazioni utili alla registrazione al sistema Polis e alla successiva compilazione della domanda sono disponibili all’indirizzo http://www.istruzione.it/polis/Istanzeonline.htm

La domanda deve essere presentata, a pena di esclusione, sul sito POLIS Istanze OnLine del MIUR, entro le ore 23,59 del trentesimo giorno decorrente dalla data di pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale, IV serie speciale Concorsi (28 gennaio 2019).

Le istanze presentate con modalità diverse non sono prese in considerazione.

Ogni candidato può presentare la domanda in una sola regione.