La prova orale consiste in:
a.       un colloquio sulle materie d’esame, volto ad accertare la preparazione professionale del candidato sulle medesime e sulla capacità di risolvere un caso riguardante la funzione di DSGA;
b.      una verifica della conoscenza degli strumenti informatici e delle tecnologie della comunicazione di più comune impiego;
c.       una verifica della conoscenza della lingua inglese attraverso la lettura e traduzione di un testo scelto dalla Commissione.

Punteggio e modalità di svolgimento
La prova orale ha una durata massima complessiva di 30 minuti.

Alla prova orale è assegnato un punteggio massimo complessivo di 30 punti. La prova è superata dai candidati che conseguono un punteggio non inferiore a 21/30. Il punteggio delle prove scritte è dato dalla media aritmetica dei punteggi conseguiti in ciascuna delle prove.