Il Consiglio superiore della pubblica istruzione garantisce rappresentanza e partecipazione a livello centrale alle diverse componenti della scuola.
Il Consiglio esprime pareri facoltativi esclusivamente sugli indirizzi in materia di definizione delle politiche del personale della scuola, sulle direttive del Ministro e sugli obiettivi, indirizzi e standard del sistema di istruzione e, infine, sull'organizzazione generale dell'istruzione.

Le tematiche da sottoporre al Consiglio sono determinate dal Presidente, sentito l'Ufficio di Presidenza, o proposte da almeno cinque consiglieri vincolati all'approvazione del Consiglio stesso.