Iscrivermi all'Albo delle scuole non paritarie

Le scuole non statali non paritarie che intendono essere incluse negli elenchi regionali ai sensi del Decreto ministeriale 263 del 2007, possono presentare domanda all'Ufficio Scolastico della Regione competente per territorio.

 
Chi può iscriversi

Il gestore o il rappresentante legale dell'ente gestore può presentare domanda per la scuola, avendo cura di:

  • precisare: la tipologia di scuola cui, in base agli ordinamenti vigenti, l'organizzazione vuole conformarsi, la denominazione che vuole assumere, gli indirizzi o i corsi serali attivati o che si intende attivare nell'anno scolastico successivo;
  • dichiarare: di essere in possesso dei requisiti previsti all'articolo 1-bis, comma 4, del Decreto-Legge 250 del 2005, convertito, con modificazioni, dalla Legge 27 del 2006.

 


Requisiti per partecipare

Più precisamente, i requisiti fondamentali da possedere ai sensi dell'articolo 1bis, comma 4 del decreto-legge 250 del 5 dicembre 2005, convertito, con modificazioni, dalla legge 2 del 3 febbraio 2006 comprendono:

  • un progetto educativo e relativa offerta formativa, conformi ai principi della Costituzione e all'ordinamento scolastico italiano, finalizzati agli obiettivi generali e specifici di apprendimento correlati al conseguimento di titoli di studio (tranne per la scuola dell'infanzia);
  • la disponibilità di locali, arredi e attrezzature conformi alle norme vigenti in materia di igiene e sicurezza dei locali scolastici, e adeguati alla funzione, in relazione al numero degli studenti;
  • l'impiego di personale docente e di un coordinatore delle attività educative e didattiche forniti di titoli professionali coerenti con gli insegnamenti impartiti e con l'offerta formativa della scuola, nonché di idoneo personale tecnico e amministrativo;
  • alunni frequentanti, in età non inferiore a quella prevista dai vigenti ordinamenti scolastici, in relazione al titolo di studio da conseguire, per gli alunni delle scuole statali o paritarie.

 
La domanda e i tempi

La domanda di iscrizione negli elenchi regionali delle scuole non paritarie deve essere presentata all'Ufficio scolastico della Regione in cui la scuola ha sede entro il 31 marzo di ogni anno.

L'Ufficio scolastico regionale competente per territorio procede a verificare la dichiarazione e la documentazione:

  • In caso di riscontro positivo, iscrive la scuola nell'elenco regionale con l'indicazione della tipologia di scuola, degli indirizzi o dei corsi di studio dichiarati e ne dà comunicazione alla scuola che ha prodotto domanda, entro il 30 giugno e con effetto dall'inizio dell'anno scolastico immediatamente successivo.
  • In caso di riscontro negativo, l'Ufficio comunica l'esito della domanda entro lo stesso termine del 30 giugno.

Inoltre l'Amministrazione scolastica è tenuta a effettuare, entro il successivo 30 novembre, appositi accertamenti ispettivi e, nel caso questi attestino la mancanza di uno o più requisiti richiesti dalla legge e dichiarati nella domanda, si dispone la cancellazione della scuola dall'elenco regionale, previa comunicazione formale alla scuola interessata.

L'elenco regionale delle scuole non paritarie deve essere aggiornato ogni anno e viene pubblicato all'albo e sul sito Internet dell'Ufficio scolastico regionale entro il 30 giugno.

Informazioni di dettaglio
Tutte le informazioni sono disponibili nella sezione dedicata alla scuola non statale.