Ottenere i riconoscimenti e i premi previsti dal Programma annuale per la valorizzazione delle eccellenze

Gli studenti della scuola secondaria di secondo grado che abbiano ottenuto il punteggio di 100 e lode nell'esame di Stato o abbiano raggiunto risultati elevati in una o più competizioni elencate nel Programma annuale per la valorizzazione delle eccellenze, hanno diritto a ottenere riconoscimenti e premi per l'impegno e la dedizione allo studio.

Il Miur assegna alle scuole le risorse finanziarie per premiare gli studenti con uno dei seguenti incentivi:

  • accreditamenti per l'accesso a biblioteche, musei, istituti e luoghi della cultura;
  • ammissione a tirocini formativi;
  • partecipazione a iniziative formative organizzate da centri scientifici;
  • viaggi di istruzione e visite presso centri specialistici;
  • benefici di tipo economico;
  • altre forme di incentivo secondo intese e accordi stabiliti con soggetti pubblici e privati.

Il premio è consegnato dal dirigente scolastico della scuola di frequenza, appena siano disponibili le risorse finanziarie.

Il nominativo dello studente può essere inserito nell'Albo Nazionale delle Eccellenze, pubblicato sul sito dell'Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa (INDIRE).

Il consenso per l'iscrizione all'Albo nazionale delle eccellenze va consegnato alla scuola dove si sostiene l'esame di Stato.

I vincitori di una competizione elencata nel Programma annuale per la valorizzazione delle eccellenze, consegnano il consenso per l'iscrizione all'Albo al soggetto organizzatore della competizione.


Informazioni di dettaglio
Tutte le informazioni sono disponibili qui