Anticipi di iscrizione alla scuola dell'infanzia
L’ammissione dei bambini che compiono tre anni entro il 30 aprile dell’anno scolastico di riferimento alla frequenza anticipata è condizionata (secondo l’articolo 2, comma 2, del Decreto del Presidente della Repubblica 89 del 2009):

  • alla disponibilità dei posti e all’esaurimento di eventuali liste di attesa
  • alla disponibilità di locali e dotazioni idonee sotto il profilo dell’agibilità e funzionalità, tali da rispondere alle diverse esigenze dei bambini di età inferiore a tre anni
  • alla valutazione pedagogica e didattica, da parte del collegio dei docenti, dei tempi e delle modalità dell’accoglienza.

Sezioni primavera
Per l’anno scolastico 2016/2017 in via sperimentale è prevista la prosecuzione delle “Sezioni primavera”, che costituiscono un servizio educativo per bambini di età compresa tra i 24 e i 36 mesi, da intendersi come servizio socio educativo integrato e aggregato alle scuole dell’infanzia ed eventualmente ai nidi d’infanzia.
Le iscrizioni avvengono secondo modalità definite nelle singole realtà territoriali da intese tra gli Uffici scolastici regionali e le Regioni.

Anticipi di iscrizione alla scuola primaria
L'anticipo di iscrizione alla scuola primaria è consentito ai bambini che compiono sei anni di età entro il 30 aprile dell’anno scolastico di riferimento. I genitori che richiedono l’anticipo possono avvalersi, per una scelta attenta e consapevole, delle indicazioni e degli orientamenti forniti dai docenti delle scuole dell’infanzia frequentate dai bambini.
Le scuole che accolgono bambini anticipatari rivolgono agli stessi particolare attenzione e cura, soprattutto nella fase dell’accoglienza, ai fini di un efficace inserimento