Salta al contenuto

Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca

Sottosegretario di Stato Angela D'Onghia

Nata a Bari il 26/01/1962, sposata e madre di due figli. ANGELA D'ONGHIA

Frequenta l'Istituto tecnico commerciale per geometri Luigi Pinto di Castellana Grotte conseguendo il relativo diploma.
All'età di 22 anni, entra nell'azienda di famiglia fondata alla fine degli anni '50. A soli 26 anni, dopo la morte del padre, assume la  carica  di  amministratore  unico  dell'azienda.  Strutturando
l'azienda in modo più articolato, il 7 marzo del 1988 costituisce la Nocese Manifatture S.r.l.. Dopo aver ricoperto le cariche di consigliere e di amministratore delegato, nel 2006 ne diventa presidente.

La Nocese Manifatture S.r.l. si sviluppa nel tempo con la valorizzazione del Made in Italy di qualità, diventando una realtà di riferimento per l'intero territorio pugliese con la distribuzione di prodotti a proprio marchio in Italia e all'estero. Ben integrata nel sistema produttivo e commerciale del Sud Italia, l'azienda raggiunge in poco tempo traguardi di notevole rilievo: sviluppa la catena a marchio "HARRY & SONS", attiva la distribuzione in franchising, focalizza  la  produzione sull'incremento del Made in Italy per la promozione delle eccellenze territoriali.

Nel 1984 e fino al 1988 Angela D'Onghia è promotrice di una cooperativa, "Gipla", di cui diviene presidente onorario. La cooperativa, tra le prime della regione, costituita da sole donne, nel 2000 contava a regime 150 socie.

Nel 1989 promuove la nascita di un consorzio di imprese del settore abbigliamento per bambino. Il consorzio si concentrava sullo sviluppo dell'export e sulla valorizzazione delle imprese aderenti.

Nel 2011 diventa presidente della sezione Moda Confindustria Bari-B.A.T.

Nel 2013 viene eletta in Puglia nella lista "Con Monti per l'Italia" Senatrice della Repubblica nella XVII legislatura .

Nel 2014 viene investita della carica di "Sottosegretario di Stato all'Istruzione Università e Ricerca" nel Governo Renzi.

Premi e Riconoscimenti

Nel 1992 le viene assegnato il premio Antigone, importante riconoscimento per il ruolo svolto da protagonista nello sviluppo imprenditoriale femminile.

Nel 1997 le viene conferito il premio "Noci Mia", premio assegnato a uomini e donne che si siano distinti per la loro attività di valorizzazione del territorio.

Nel 2008 è la prima donna pugliese ad essere onorata, dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, della carica di Cavaliere del Lavoro, onorificenza consegnata ad imprenditori «chesi siano resi singolarmente benemeriti».

A marzo 2011 è stata fregiata del premio U.C.I.D. (Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti) per l'impegno profuso come "Imprenditrice Pugliese" nel lavoro e nella vita sociale per la diffusione di valori finalizzati al " Bene Comune ".

Decreto ministeriale di conferimento delle deleghe



 

Ufficio di segreteria

telefono: (+39) 06 5849 3838 - 3349
fax: (+39) 06.5849 3798
e-mail: segreteria.donghia@istruzione.it

 

 

Sembra che tuo stia utilizzando Internet Explorer 8. Per una corretta visione del sito si prega di utilizzare una versione piu' aggiornata di Explorer oppure un browser come Firefox o Chrome