L’Anagrafe Nazionale degli Studenti (ANS) è stata istituita, per il primo e secondo ciclo di istruzione, dall’art. 3 del Decreto Legislativo 76 del 15 aprile 2005 “Definizione delle norme generali sul diritto-dovere all’istruzione e alla formazione ai sensi dell’articolo 2, comma 1, lettera c) della legge 28 marzo 2003, n. 53” ai fini della realizzazione del diritto/dovere all’istruzione e alla formazione.

Successivamente al DM 74 del  5 agosto 2010, n. 74, con cui è stata data prima attuazione al  D. L.gs 76_2005 sono intervenuti diversi provvedimenti legislativi che hanno introdotto nuove finalizzazioni all’Anagrafe:

  • l'inclusione in ANS anche dei dati degli alunni frequentanti le scuole dell'infanzia appartenenti al sistema nazionale di istruzione (DM 25 gennaio 2016, n. 24);
  • il trattamento, in una partizione separata, di dati sensibili idonei a rilevare lo stato di disabilità degli alunni censiti in ANS (DM 26 luglio 2016, n.595);
  • il prolungamento della conservazione delle informazioni concernenti gli esiti finali della scuola secondaria di secondo grado per un periodo non inferiore a un cinquantennio successivo alla conclusione di ogni ciclo scolastico (DM 9 novembre 2016, n. 862);
  • l'inclusione in ANS dei Centri d'istruzione per gli adulti (CPIA), che hanno preso avvio con l'entrata in vigore del DPR 29 ottobre 2012, n. 263.

Il DM 692 del 25_9_2017 riordina in un unico provvedimento la normativa di carattere secondario adottata nel tempo per la gestione dell’Anagrafe.

Un patrimonio informativo indispensabile
I dati dell’Anagrafe costituiscono un patrimonio informativo indispensabile per l’assolvimento dei compiti istituzionali del Ministero e per la valutazione del sistema scolastico. Ciascuna istituzione scolastica è tenuta a inserire e aggiornare i dati degli studenti sul portale SIDI nell’area Alunni. Tale area è raggiungibile da ciascuna istituzione scolastica che vede e gestisce unicamente le informazioni degli alunni di propria competenza, nel pieno rispetto dei principi dell’autonomia scolastica e della tutela in materia di protezione dei dati personali.

La comunicazione dei dati
La comunicazione dei dati avviene in vari momenti nel corso dell’anno scolastico:

  • Settembre : vengono comunicati i frequentanti dell’anno scolastico in corso.
  • Gennaio - Febbraio : vengono acquisite le nuove iscrizioni attraverso la procedura delle Iscrizioni OnLine.
  • Nel corso dell’anno scolastico lo stato dell’alunno viene aggiornato in caso di trasferimento o interruzione di frequenza
  • Giugno - Settembre: vengono comunicati i dati relativi agli esiti finali (scrutini ed esami)

Le principali informazioni presenti sull’Anagrafe Nazionali degli Studenti, aggregate a livello di scuola, sono disponibili nell’area “Dati e Statistiche” – Portale unico dei dati della scuola.