L’Anagrafe Nazionale degli Studenti è stata istituita, per il primo e secondo ciclo di istruzione, dal Decreto Legislativo 76 del 15 aprile 2005 ai fini della realizzazione del diritto/dovere all’istruzione e alla formazione.
Con il Decreto ministeriale 24 del 25 gennaio 2016, integrato dal Decreto ministeriale 595 del 26 luglio 2016, anche la scuola dell’infanzia è stata inserita nel sistema di anagrafe.

Un patrimonio informativo indispensabile
I dati dell’Anagrafe costituiscono un patrimonio informativo indispensabile per l’assolvimento dei compiti istituzionali del Ministero e per la valutazione del sistema scolastico. Ciascuna istituzione scolastica è tenuta a inserire e aggiornare i dati degli studenti sul portale SIDI nell’area Alunni. Tale area è raggiungibile da ciascuna istituzione scolastica che vede e gestisce unicamente le informazioni degli alunni di propria competenza, nel pieno rispetto dei principi dell’autonomia scolastica e della tutela in materia di protezione dei dati personali.

La comunicazione dei dati
La comunicazione dei dati avviene in vari momenti nel corso dell’anno scolastico:

  • Settembre : vengono comunicati i frequentanti dell’anno scolastico in corso.
  • Gennaio - Febbraio : vengono acquisite le nuove iscrizioni attraverso la procedura delle Iscrizioni OnLine.
  • Nel corso dell’anno scolastico lo stato dell’alunno viene aggiornato in caso di trasferimento o interruzione di frequenza
  • Giugno - Settembre: vengono comunicati i dati relativi agli esiti finali (scrutini ed esami)

Le principali informazioni presenti sull’Anagrafe Nazionali degli Studenti, aggregate a livello di scuola, sono disponibili nell’area “Dati e Statistiche” – Portale unico dei dati della scuola.