IL DIRETTORE GENERALE

VISTA la legge 21 dicembre 1999, n. 508, recante riforma delle Accademie di belle arti, dell’Accademia nazionale di danza, dell’Accademia nazionale di arte drammatica, degli Istituti superiori delle industrie artistiche , dei Conservatori di musica e degli Istituti musicali pareggiati;
VISTO il D.L. 12 settembre 2013, n. 104, convertito con modificazioni dalla legge 8 novembre 2013, n. 128 "misure urgenti in materia di Istruzione, Università e Ricerca", in particolare l'art.19 comma 2;
VISTO il D.M. 30 giugno 2014, n. 526 con il quale è stata indetta la procedura di costituzione delle Graduatorie nazionali per il conferimento degli incarichi a tempo determinato nei Conservatori di musica e nelle Accademie per i posti attivati in organico;
VISTO il decreto direttoriale 28 ottobre 2014, n. 3373 con il quale sono state approvate le Graduatorie nazionali definitive per il conferimento di incarichi a tempo determinato di cui al Decreto Ministeriale 30 giugno 2014, n. 526;
VISTO, in particolare, il punteggio attribuito alla candidata Carla Di Censo, inserita nella graduatoria nazionale per l’insegnamento di “Canto”;
VISTA la nota n. 8224 del 28 ottobre 2014 con la quale è stata notificata alla candidata Edvige Giusto l’esclusione dalla graduatoria nazionale per l’insegnamento di “Canto”;
VISTO il decreto direttoriale 28 novembre 2014, n. 4137 con il quale sono state rettificate le Graduatorie nazionali definitive per il conferimento di incarichi a tempo determinato di cui al Decreto Ministeriale 30 giugno 2014, n. 526;
VISTA la sentenza n. 269/2017 con la quale il Giudice del Lavoro di Teramo ha accolto il ricorso proposto dalla candidata Giusto avverso il provvedimento di esclusione ed ha disposto l’inserimento a pieno titolo dell’interessata nella graduatoria nazionale per l’insegnamento di “Canto”;
VISTA la sentenza n. 2035/2017 con la quale il Tribunale di Roma – Sezione Lavoro - ha accolto il ricorso proposto dalla candidata Carla di Censo disponendo che le vengano riconosciuti punti 4 “per il possesso del diploma di Canto secondo il previgente ordinamento”;
RITENUTO, pertanto, di dover dare esecuzione alle predette sentenze inserendo la candidata Edvige Giusto nella graduatoria nazionale di “Canto” ed attribuendo alla candidata Carla Di Censo ulteriori 4 punti;

DECRETA

E’ modificata, nei sensi di cui alle premesse, la Graduatoria nazionale definitiva per il conferimento di incarichi a tempo determinato per l’insegnamento di “Canto” di cui al Decreto Ministeriale 30 giugno 2014, n. 526.
La graduatoria rettificata, che fa parte integrante del presente decreto, è pubblicata sui siti internet http://www.miur.gov.it  e http://afam.miur.it.

 

IL DIRETTORE GENERALE
Daniele Livon