Quali percorsi

Per consentire un qualificato ingresso dei giovani nel mondo del lavoro, gli Istituti tecnici superiori offrono percorsi di formazione terziaria non universitaria in risposta alla domanda delle imprese di nuove ed elevate competenze tecniche e tecnologiche. Sono costruiti attraverso una progettazionecondivisa e partecipata tra imprese, università e centri di ricerca, istituti secondari, enti locali, enti di alta formazione e associazioni del mondo del lavoro. Sei sono le aree tecnologiche, considerate prioritarie per lo sviluppo economico e la competitività del paese, nel cui ambito gli  ITS offrono percorsi formativi:

 

  • Efficienza energetica
  • Mobilità sostenibile
  • Nuove tecnologie della vita
  • Nuove tecnologie per il Made in Italy (Sistema agro-alimentare - Sistema casa -  Sistema meccanica -  Sistema moda -  Servizi alle imprese)
  • Tecnologie innovative per i beni e le attività culturali – Turismo
  • Tecnologie della informazione e della comunicazione.

Chi realizza i percorsi di formazione terziaria professionalizzante non universitaria

I percorsi sono realizzati dagli Istituti Tecnici Superiori (ITS), scuole per le tecnologie applicate.

Chi può accedere

Accedono ai percorsi, previa selezione, i giovani in possesso di diploma di istruzione secondaria superiore e quelli che, in possesso di diploma professionale conseguito con percorsi quadriennali di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP), abbiano partecipato a un percorso IFTS di durata annuale.

 

Durata dei percorsi e didattica

I percorsi formativi realizzati dagli ITS  hanno durata biennale. Sono articolati in 1800/2000 ore, delle quali almeno il 30% svolte in tirocini, anche all'estero, nelle imprese tecnologicamente più avanzate. Per particolari figure i percorsi possono avere anche una durata superiore, nel limite massimo di sei semestri.

Viene privilegiata una didattica basata sull'esperienza, per favorire la massima flessibilità e sostenere modelli di formazione aperti alle esigenze aziendali, capaci di valorizzare motivazione e vocazione di ciascun allievo.

Il 50% dei docenti proviene dal mondo del lavoro e delle professioni, con un pregressa esperienza lavorativa di almeno cinque anni nel settore di riferimento dell'Its.

 

Quali competenze

Gli ITS  realizzano percorsi finalizzati a conseguire diplomi di Tecnico superiore per 29 figure nazionali afferenti alle sei aree tecnologiche. Le 29 figure sono connotate da un profilo culturale e professionale comune e da competenze tecnico-professionali. In particolare sono previste competenze: generali di base (linguistiche, comunicative e relazionali, scientifiche e tecnologiche, giuridiche ed economiche, organizzative e gestionali) e tecnico-professionali specifiche per ciascuna figura, e direttamente collegate alle applicazioni tecnologiche richieste dal mondo del lavoro e dal territorio, per rispondere a situazioni e contesti differenziati. Le competenze maturate nei percorsi della durata di quattro semestri sono riferibili al quinto livello del Quadro Europeo delle qualifiche per l'apprendimento permanente (EQF).  Le competenze acquisite nei percorsi della durata di sei semestri sono riferibili al sesto livello del Quadro Europeo delle qualifiche per l'apprendimento permanente (EQF).

 

Titoli rilasciati e crediti formativi

Al termine dei percorsi ITS è rilasciato il Diploma di tecnico superiore.

E' assicurata la certificazione delle competenze acquisite anche in caso di mancato completamento del percorso formativo o di mancato superamento delle prove di  verifica finale.

E' previsto il riconoscimento di crediti formativi universitari

 

ITS e corsi sul territorio

Per informazioni su modalità e termini per l'iscrizione ai corsi ci si deve rivolgere direttamente agli ITS. Sul sito dell'Indire www.indire.it/its - sezione "ITS sul territorio" è consultabile l'elenco sempre aggiornato degli Istituti tecnici superiori, con i recapiti di riferimento e relativi siti web; anche sul sito del Sistema www.sistemaits.it si possono trovare i riferimenti degli Its. Ogni Regione sul proprio sito istituzionale pubblica l'offerta formativa ITS. In via generale i percorsi formativi hanno inizio entro il mese di ottobre. Nel sito dell'Indire sono altresì presenti elenchi dei corsi già realizzati.

 

Tematiche e servizi>Formazione post diploma>Percorsi>Its