IL MINISTRO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA 

VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, e successive modificazioni, recante "Riforma dell'organizzazione del Governo, a norma dell'articolo 11 della legge 15 marzo 1997, n. 59" e, in particolare, l'articolo 2, comma 1, n. 11), che, a seguito della modifica apportata dal decreto legge 16 maggio 2008, n. 85, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 luglio 2008, n. 121, istituisce il Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca;
VISTO il decreto legge 16 maggio 2008, n. 85, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 luglio 2008, n. 121, recante "Disposizioni urgenti per l'adeguamento delle strutture di Governo in applicazione dell'articolo 1, commi 376 e 377, della legge 24 dicembre 2007, n. 244" che, all'articolo 1, comma 5, dispone il trasferimento delle funzioni del Ministero dell'università e della ricerca, con le inerenti risorse finanziarie, strumentali e di personale, al Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca;
VISTO il decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca 29 settembre 2017, n. 720, recante il bando di ammissione dei Medici alle Scuole di specializzazione di area sanitaria per l’A.A. 2016/2017, da intendersi qui integralmente richiamato;
VISTO, in particolare, l’allegato 2 del citato decreto n. 720/2017, recante la Tabella di riparto dei contratti di formazione medica specialistica tra  diversi Atenei per l’A.A. 2016/2017, la quale, da un lato riporta l’assegnazione ai singoli Atenei dei contratti di formazione medica specialistica finanziata con risorse statali, effettuata con decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’università e della ricerca 29 settembre 2017, n. 719, dall’altro determina la distribuzione dei contratti finanziati dalle Regioni, dalle Province autonome, da altri Enti pubblici e da Privati, nonché indica i posti riservati ai Medici Militari, alla polizia di Stato, ai dipendenti di ruolo del Servizio Sanitario Nazionale e ai Medici extracomunitari di cui all’art. 35 commi 3 e 4 del decreto legislativo 17 agosto 1999, n. 368;
VISTI i dati comunicati dagli Atenei con riferimento alla  nota  26 luglio  2017 prot. n.  20830 con la quale il MIUR ha chiesto alle Università di caricare in Banca dati,  entro il 2 agosto 2017,  gli eventuali contratti aggiuntivi  – rispetto a quelli finanziati con risorse statali e regionali – derivanti da donazioni o finanziamenti di enti pubblici o privati, da attivare per l’A.A. 2016-2017;
RAVVISATA la necessità, con riferimento  ai contratti finanziati da soggetti pubblici o da privati, di apportare alcune rettifichealla succitata tabella di cui al ridetto allegato 2 del decreto n. 720/2017, con riferimento alla Scuola di specializzazione in Dermatologia e venereologia dell’Università degli Studi di Pavia, alla quale, per mero errore materiale, risulta attribuito un contratto finanziato da soggetti pubblici o da privati, che invece non risulta esser stato mai segnalato dall’Ateneo in Banca dati, con riferimento alla Scuola di specializzazione in Dermatologia e venereologia dell’Università degli Studi di Modena, alla quale, per mero errore materiale, risulta attribuito un contratto finanziato da soggetti pubblici o da privati, che invece non risulta esser stato mai segnalato dall’Ateneo in Banca dati e, infine, con riferimento alla Scuola di specializzazione in Malattie dell’apparato cardiovascolare della “Humanitas University” alla quale  - nonostante l’Ateneo li abbia regolarmente segnalati -  non risultano attribuiti due contratti finanziati da soggetti pubblici o da privati, in quanto attribuiti per mero errore materiale all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano;
RITENUTO necessario procedere alle rettifiche di cui sopra in tempo utile per la presentazione da parte degli interessati della domanda di partecipazione al concorso di ammissione alle Scuole di specializzazione di area sanitaria nel rispetto dei termini indicati dal decreto n. 720/2017;
RITENUTO necessario, alla luce della nuova procedura di assegnazione dei medici alle Scuole di specializzazione di area sanitaria ai sensi del Regolamento MIUR 10 agosto 2017, n. 130, di dover rettificare un refuso contenuto nella rubrica dell’articolo 10 sostituendo l’attuale dicitura “Chiusura degli scorrimenti ed assegnazione definitiva dei candidati alle Scuole preventivamente scelte” con la dicitura “Chiusura delle assegnazioni dei candidati alle Scuole preventivamente scelte”;
RITENUTO, altresì, di dovere meglio chiarire l’espressione “computer privi di tastiera” di cui all’articolo 8 del summenzionato decreto MIUR n. 720/2017;

D E C R E T A
Articolo 1

1. L’art. 8, comma 2, del decreto MIUR n. 720 del 29 settembre 2017 è sostituito dal seguente:
2. Per lo svolgimento della prova i candidati hanno a disposizione computer non connessi a internet, sui quali è possibile operare esclusivamente attraverso un mouse,  privi di tastiera o la cui tastiera, anche se presente, è resa  inutilizzabile al candidato, il quale in ogni caso - pena l’esclusione - ha il divieto di toccarla. Il software necessario all'espletamento della prova, fornito dal CINECA, resta crittografato fino al giorno della prova, quando il responsabile d’aula procede all'attivazione della postazione. Ogni postazione può essere utilizzata da qualsiasi candidato che, al termine della prova, dopo aver visualizzato il risultato ottenuto, autentica la prova stessa attraverso l'inserimento del proprio codice fiscale. In caso di inerzia nell’inserimento del codice fiscale o di impedimento, interviene il responsabile d’aula per il buon fine dell’autenticazione da parte del candidato. Con l'autenticazione la prova può essere attribuita soltanto al candidato. Concluse le richiamate operazioni di salvataggio dei dati,  i punteggi ottenuti dai singoli candidati sono esposti al di fuori dell’aula”.
2. La rubrica dell’articolo 10 “Chiusura degli scorrimenti ed assegnazione definitiva dei candidati alle Scuole preventivamente scelte” è sostituita dalla seguenteChiusura delle assegnazioni dei candidati alle Scuole preventivamente scelte”.

Articolo 2


1. La Tabella riportata nell'allegato 2 del Decreto ministeriale n. 720 del 29 settembre 2017  è  sostituita dalla tabella allegata al presente decreto che ne costituisce parte integrante.

Della pubblicazione del presente Decreto sul sito istituzionale del MIUR sarà dato avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

IL MINISTRO
f.to Sen. Valeria Fedeli