“I 70 anni della Costituzione. Tanti Auguri a tutte e tutti noi!”:
Evento al Senato con Grasso, Fedeli e Padoan
per i 70 anni della Carta Costituzionale
Al via la distribuzione del testo in tutte le scuole italiane

Settanta anni. E non sentirli. Si è tenuta questa mattina, nell’Aula di Palazzo Madama, la cerimonia per i 70 anni della Carta Costituzionale. All’evento hanno preso parte il Presidente del Senato Pietro Grasso, la Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli, il Ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan e l’Amministratore Delegato dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Paolo Aielli. Con loro circa trecento studentesse e studenti delle scuole secondarie di I e di II grado chiamati a riflettere sulla Carta che “è il fondamento della cittadinanza, del senso civico, dell’esercizio dei diritti e dei doveri, dell’essere e sentirsi comunità di donne e uomini uniti da regole e valori condivisi”, come ha spiegato la Ministra Valeria Fedeli. “La formazione è lo strumento con cui costruiamo consapevolezza, conoscenza, autonomia e rinnovamento continuo: è la strada per il futuro”, ha aggiunto la Ministra, “e la Costituzione è la mappa che ci aiuta ad orientarci e a trovare sempre la giusta rotta”.

Da oggi una copia della Costituzione sarà distribuita a ciascuna studentessa e ciascuno studente di tutte le scuole italiane dalla primaria alla secondaria di secondo grado. Un’iniziativa voluta dalla Ministra Fedeli e lanciata lo scorso 27 dicembre, giorno del settantesimo compleanno della Carta Costituzionale. I primi a riceverla – questa mattina - sono state le alunne e gli alunni del Liceo Vittoria Colonna di Roma che hanno partecipato in collegamento con la cerimonia al Senato. “Ora che ne avete una copia in mano – ha detto la Ministra Fedeli alle alunne e agli alunni – usatela. Leggetela, soffermatevi sui primi 12 bellissimi articoli, scegliete il vostro preferito, vedrete che non sarà facile. Per qualche giorno portatela con voi, apritela ogni tanto, consumatela come fate con gli schermi degli smartphone”. Stamattina le scuole hanno ricevuto una circolare che annuncia l’arrivo del testo in una edizione speciale pensata per l’occasione. La circolare è stata inviata accompagnata da una lettera della Ministra rivolta alle ragazze e ai ragazzi.

La Ministra ha poi indirizzato un invito anche ai dirigenti scolastici e a tutte le e i docenti: “La Costituzione deve essere componente fondamentale di tutti i percorsi scolastici e formativi. Ecco perché – ha sostenuto – penso che debba essere il primo contatto con chi arriva a scuola”. “Chiederò – ha anticipato - a tutti i dirigenti e a tutti i docenti di dedicare il primo giorno di scuola del prossimo anno scolastico, in modo completo e trasversale a tutte le materie ordinamentali, alla lettura della Costituzione, alla discussione, all’approfondimento”.

Il Senato ha reso disponibili le edizioni digitali della Carta in sette lingue: inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese, cinese, arabo.